Riviano

Luoghi da visitare a Varano

Varano... da visitare

Riviano

Piccolo centro, composto da nuclei sparsi, abbarbicato al monte omonimo nelle vicinanze di Pietra Corva, imponente masso ofiolitico sulla sinistra orografica del Ceno.

CHIESA DI S. PIETRO: costruita nel 1668 in sostituzione di un'antica "Cappella de Ruviliano in Plebe de Velio" nominata nel 1230 ed oggi scomparsa. Una pietra angolare porta la data 1668, mentre un'altra sul fianco porta la data MCCCL, forse riferentesi alla precedente "cappella". Le annose querce che la circondano e lo splendido panorama ne fanno ideale punto di sosta per gli amanti delle facili passeggiate.
Tra le celebrazioni più antiche va menzionata la "Festa della Madonna di bàler" cioè delle castagne cotte in acqua. La festa aveva luogo nella seconda domenica di ottobre alla Chiesa di Riviano ed era stata istituita verso il 1830 a ricordo dello scampato flagello della carestia grazie appunto alle castagne. Nell'occasione, le stesse, venivano offerte in lunghe collane, stese su ap­posite bancarelle, davanti alla chiesetta, ai partecipanti a questa ri­correnza di devozione e di folclore.


IL MONASTERO DEL MONTE di RIVIANO: la tradizione vuole, e ne rimangono labili tracce, che sulla sommità del monte vi sia stato un grande Monastero.
Questo Monastero fu distrutto in una sola notte, verso la fine del quattro­cento da una compagnia di Masnadieri che fecero strage dei Monaci. I Padri Serviti che abitavano il Monastero lo abbandonarono per una località detta Gazzola situata sulle sponde del Rio Boccolo a Varano de Melegari. Successivamente i Padri Serviti ottennero l'Oratorio di S. Rocco eretto a Varano dopo la peste del 1630. Anche da quì, però, furono costretti ad allontanarsi non essendo sufficienti, per il loro mantenimento, la elemosine che raccoglievano.

Dov'è Riviano? Guarda la mappa!

Articolo inserito il 31/03/2010

Share |