IL GIOCO DELLA MORRA

Alla Fiera Agricola

La Fiera Agricola

IL GIOCO DELLA MORRA

Ospite della Fiera Agricola 2013 sarà quest'anno l'antico Gioco della Morra. 

Mercoledì 1 maggio con inizio alle ore 16,00 presso il Prè ed la Fèra, si svolgerà una interessante gara intitolata “La disfida di Varano Melegari”. 

Un gruppo di qualificati giocatori fra i quali diversi partecipanti al “Campo Italiano del Gioco della Morra” che si svolge da 33 anni a Gramignazzo di Sissa, proporrà questo antico gioco che richiede memoria, intuizione e prontezza di riflessi. 

Il gioco consiste nell'indovinare la somma dei numeri che vengono mostrati con le dita dai giocatori. Simultaneamente i due giocatori tendono il braccio mostrando il pugno oppure stendendo un numero di dita a scelta, mentre gridano (quasi a voler intimorire l'avversario) un numero da 2 a 10 (la morra) generalmente in forme dialettali, a volte storpiati con espressioni molto colorite che variano di paese in paese; spesso il nome del numero è modificato per renderlo monosillabico. Il giocatore che indovina la somma conquista il punto e, nel caso di gioco a squadre, mantiene la mano e dovrà combattere con l'altro giocatore della squadra concorrente e così via. Se entrambi i giocatori indovinano la somma il gioco continua e nessuno guadagna il punto. Il gioco finisce quando si raggiunge il punteggio deciso a priori.

Si può giocare uno contro uno (la forma base del gioco) oppure due contro due, ovvero quattro giocatori divisi a squadre dove le squadre sono poste specularmente. La competizione a squadre è quella più diffusa ed anche quella in cui il fattore fortuna viene messo da parte per far posto ad abilità e strategie.

 

Articolo inserito il 17/04/2013

Share |